Nome
Maria Adelaide di Savoia Genere : F
Nome di nascita Maria Adelaide di Savoia
nato il 6 dicembre 1685 (greg.) alle 02:45 (= 02:45)
Luogo Torino, Italia, 45n03, 7e40
Fuso orario LMT m7e40 (è l'ora media locale)
Fonte di dati
Bio/autobiografia
Valutazione di Rodden B
Collezionista: Scholfield
Dati astrologici s_su.18.gif s_sagcol.18.gif14°44' s_aricol.18.gif s_libcol.18.gif21°35 Asc. 20°15'
aggiungi Maria Adelaide di Savoia a 'il mio astro'





Maria Adelaide di Savoia

Biografia

Realtà italiana per nascita e Delfina di Francia come moglie di Luigi, Delfino di Francia, Duca di Borgogna. Era la figlia maggiore del duca Vittorio Amedeo II di Savoia e di Anne Marie d'Orléans. Il suo fidanzamento con il duca di Borgogna nel giugno 1696 faceva parte del Trattato di Torino, firmato il 29 agosto 1696. Era la madre del futuro re Luigi XV di Francia. Chiamata duchessa di Borgogna dopo il suo matrimonio, divenne Delfina di Francia alla morte del suocero, Le Grand Dauphin, nel 1711. Morì di morbillo il 12 febbraio 1712, seguita dal marito una settimana dopo.

Link alla biografia di Wikipedia

Relazioni

  • relazione genitore->figlio con Luigi XV, re di Francia (nato il 15 febbraio 1710)
  • rapporto genitore->figlio con Luigi, duca di Bretagna (1707) (nato l'8 gennaio 1707)
  • rapporto figlio->genitore con Vittorio Amedeo II, Duca di Savoia (nato il 14 maggio 1666 (greg.))
  • coniuge con Luigi, Delfino di Francia (1682) (nato il 6 agosto 1682 (greg.))
  • rapporto di fratellanza con Carlo Emanuele III, re di Sardegna (nato il 27 aprile 1701)
  • rapporto di parentela con Maria Luisa, regina di Spagna (nata il 17 settembre 1688 (greg.))
  • rapporto di fratellanza con Vittorio Amedeo, principe di Piemonte (nato il 6 maggio 1699 (greg.))

Eventi

  • Morte per malattia 12 febbraio 1712 (morbillo, 26 anni)
    grafico Placido Equal_H.

Note sulla fonte

Sy Scholfield quotes from 'Anna Maria d'Orleans: regina di Sardegna duchessa di Savoia, Saint-Cloud 27 agosto 1669-Torino 26 agosto 1728' by Maria Teresa Reineri (Centro studi piemontesi, 2006), p. 171: 'Qui, infatti, intorno alle due e tre quarti del mattino del 6 dicembre 1685, vede la luce una bambina che appare sana e molto vitale, cui è data l'acqua del battesimo sullo stesso letto del travaglio.'

Traduzione: Qui infatti, verso le due e quarantacinque del mattino del 6 dicembre 1685, vide per la prima volta la luce una bambina, dall'aspetto sanissimo e robusto, battezzata nello stesso letto in cui era nata».