Nome
Gustavo V, re di Svezia Genere : M
Nome di nascita Oscar Gustavo Adolfo
nato il 16 giugno 1858 alle 10:00 (= 10:00)
Luogo Stoccolma, Svezia, 59n20, 18e03
Fuso orario LMT m18e03 (è l'ora media locale)
Fonte di dati
Notizie
Valutazione di Rodden A
Collezionista: Rodden
Dati astrologici s_su.18.gif s_gemcol.18.gif24°51' s_vircol.18.gif s_vircol.18.gif00°22 Asc. 07°38'
aggiungi il re di Svezia Gustavo V a 'il mio astro'





Re di Svezia Gustavo V

Biografia

Famiglia reale svedese, figlio di Oscar II e Sofia di Nassau, membro della famiglia Bernadotte. Gustavo V divenne re alla morte di Oscar II e regnò più a lungo di qualsiasi altro monarca svedese, dal 1907 al 1950. Si formò nell'esercito e all'Università di Uppsala. Non amante della pompa, divenne un simbolo della neutralità svedese e dell'unità nazionale durante la prima e la seconda guerra mondiale.

Gustaf morì il 29/10/1950, Stoccolma, Svezia.

Link alla biografia di Wikipedia

Relazioni

  • relazione genitore->figlio con Erik, duca di Västmanland (nato il 20 aprile 1889)
  • relazione genitore->figlio con Gustavo VI Adolf, re di Svezia (nato l'11 novembre 1882)
  • rapporto genitore->figlio con Guglielmo, duca di Södermanland (nato il 17 giugno 1884)
  • rapporto figlio->genitore con Oscar II, re di Svezia-Norvegia (nato il 21 gennaio 1829)
  • coniuge con Victoria, regina consorte di Svezia (nata il 7 agosto 1862). Note: 1881-1930
  • relazione di fratello con Carl, duca di Västergötland (nato il 27 febbraio 1861)
  • relazione di fratello con Eugen, duca di Närke (nato il 1 agosto 1865)
  • relazione di fratello con Oscar Bernadotte, principe di Svezia (nato il 15 novembre 1859)
  • altro rapporto di parentela con Carlo XV, re di Svezia (nato il 3 maggio 1826). Note: Zio

Eventi

  • Lavoro : Guadagno status sociale 1907 (43 anni come re di Svezia)
  • Morte, Causa non specificata 29 ottobre 1950 alle 12:00 a Stoccolma, Svezia (Età 91)
    grafico Placido Equal_H.

Note sulla fonte

British Journal of Astrology 6/1930; lo stesso in Astrologia moderna 5/1937; lo stesso nella SS n. 413. Come viene solitamente annotata la nascita della regalità; questo è accettato come una questione di record.