Nome
Brando, Marlon Genere : M
Nome di nascita Marlon Brando, Jr.
nato il 3 aprile 1924 alle 23:00 (= 23:00)
Luogo Omaha, Nebraska, 41n16, 95w56
Fuso orario CST h6w (è l'ora solare)
Fonte di dati
Citato BC/BR
Valutazione di Rodden aa
Collezionista: Doane
Dati astrologici s_su.18.gif s_aricol.18.gif14°09' s_aricol.18.gif s_sagcol.18.gif13°05 Asc. 03°44'
aggiungi Marlon Brando a 'il mio astro'





Marlon brando

Biografia

Attore americano di grande rilievo il cui carisma, sia fuori che sullo schermo, lo ha reso una forza artistica e sociale. Con la sua cruda passione e verità emotiva, così evidenti nei suoi anni di punta dal 1947 al 1954, alcuni dicono che ha cambiato per sempre il modo in cui guardiamo alla recitazione.

Brando era l'unico figlio di un venditore di prodotti in pietra calcarea. Sua madre, Dodie, era un'attrice locale di talento con un'indole bohémien. Entrambi i genitori erano alcolizzati ed entrambi erano promiscui. Anche Marlon, Sr. era una specie di prepotente, e suo figlio, chiamato 'Bud', lo odiava. Bud era difficile al liceo a Libertyville, Illinois, e i suoi lo spedirono in un'accademia militare a Shattuck, MN, la vecchia scuola di suo padre. Sebbene la scuola fosse severa, il ragazzo trascorreva il suo tempo facendo scherzi e dando la caccia alle ragazze, catturandone più di qualcuna. Secondo alcuni rapporti, ha anche catturato qualche azione con alcuni dei cadetti maschi. Espulso nel 1943, finì a New York.

All'età di 18 anni, non era eleggibile per l'esercito a causa di un infortunio al ginocchio nel calcio e, a parte alcuni applausi per le recite scolastiche, non aveva abilità o allenamento. Sua sorella Jocelyn era un'attrice, quindi Marlon si iscrisse al Dramatic Workshop di Erwin Piscator alla New School. La nonna, Stella Adler, ha individuato la sua consapevolezza, la sua empatia e il suo fascino erotico e lo ha preso sotto la sua ala protettrice e nella sua cerchia privata. Il metodo di Adler ha sottolineato che l'autenticità nella recitazione si ottiene attingendo alla realtà interiore per esporre una profonda esperienza emotiva. Brando ha padroneggiato il Metodo fin dall'inizio. Ha fatto il suo debutto a Broadway in 'I Remember Mama' nel 1944. Due anni dopo, è esploso nella fama teatrale con il suo potente ritratto di Kowalski in 'Un tram chiamato desiderio'.

Non ha mai recitato in un'altra commedia, ma Brando ha portato la sua presenza magnetica sullo schermo nel 1950 con il suo primo film, 'The Men'. È stato nominato per il premio come miglior attore per quattro anni di fila per 'Un tram chiamato desiderio', 1951 'Viva Zapata', 1952 'Giulio Cesare', 1953 e 'Sul lungomare', 1954, la performance che gli è valsa l'Oscar . Ha vinto un altro Oscar come miglior attore nel 1972 per 'Il padrino'.

Brando ha trascorso i successivi 18 anni a realizzare film irregolari, alcuni di successo commerciale, altri no. Ha iniziato a camminare attraverso i suoi ruoli, non attingendo più alla sua realtà interiore e alla sua angoscia. Era capriccioso sul set, rifiutandosi di aderire a programmi o copioni. Il suo comportamento è stato accusato di rovinosi superamenti dei costi e ritardi in 'Ammutinamento del Bounty'. La foto è stata scattata a Tahiti e si innamorò della Polinesia, acquistando infine l'atollo di Teti-aroa, che divenne il suo rifugio. Nel 1959, Brando ha formato la sua società di produzione per produrre, dirigere e recitare in 'One-Eyed Jacks', 1961. Ha recitato in una serie di film deludenti negli anni '60, a un certo punto con 14 flop di fila. Mentre la sua carriera andava alla deriva, divenne noto per la sua politica. Ha donato denaro agli ebrei palestinesi e in seguito è stato attivo nel movimento per i diritti civili.

All'inizio degli anni '70, ha avuto due film memorabili che hanno rappresentato un potente ritorno. 'Il Padrino' era una grande epopea popolare d'America e Brando interpretava un maestro mafioso. Ha vinto un Oscar ma lo ha rifiutato per protestare contro la difficile situazione degli indiani d'America, una causa di lunga data. Il suo 'Ultimo tango a Parigi' è stato uno sforzo controverso e il suo ultimo importante ruolo da protagonista. Brando ha iniziato a guadagnare un'enorme quantità di peso ed era fino a 300 libbre negli anni '80. Dopo 'Tango' ci sono state solo poche pugnalate ai ruoli di recitazione o sceneggiature, senza film dal 1980 al 1989. L'uomo che molti consideravano il più grande attore che lo schermo americano abbia mai conosciuto si ritirò a Tahiti o rimase a casa sua Mulholland Drive. Dopo una lunga assenza, è apparso in 'A Dry White Season', 1989, che gli è valso un'altra nomination all'Oscar.

La vita personale di Brando potrebbe essere descritta come disfunzionale. Dall'età di 19 anni, quando ha perso la verginità, c'erano sempre donne. Il sesso era una forza dominante e irresistibile, e in un'intervista ha persino menzionato 'un'avventura con una capra'. I suoi matrimoni falliti includono uno con Anna Kashfi dal 1957 al 1959 e un secondo con Movita Castenada dal 1960 al 1968. Con la sua ex governante, Christina Ruiz, ha avuto figli nel 1990, marzo 1992 e 1994, portando il numero totale di figli a nove, forse dieci o undici, con quattro donne diverse. Nel 1990, suo figlio Christian fu accusato di aver ucciso il fidanzato di sua sorella Cheyenne, figlio di un importante banchiere e politico tahitiano. La difesa di Christian era che l'uomo aveva abusato di sua sorella. Brando ha testimoniato in lacrime: 'Ho cercato di essere un buon padre'. Christian si è dichiarato colpevole di omicidio colposo e ha scontato una pena detentiva di quasi cinque anni.

Il 16 aprile 1995, la figlia di Brando, Cheyenne, si suicidò. Quell'anno, Brando è emerso per i suoi fan per interpretare il ruolo di uno psichiatra infelice in 'Don Juan DeMarco', con protagonista il rubacuori della nuova generazione Johnny Depp. E nel 2001, con il suo ruolo secondario in 'The Score', Brando ha dimostrato di essere ancora un bravo attore.

Il 10 aprile 2001, Brando è stato ricoverato in un ospedale di Los Angeles con una polmonite e un ruolo cinematografico in sospeso è stato cancellato per malattia. Brando ha vissuto con la sua famiglia sempre più numerosa fino a dicembre 2001 e il 18 aprile 2002 Ruiz ha intentato una causa chiedendo $ 100 milioni per supporto e diritti di proprietà. Ha combattuto l'insufficienza cardiaca congestizia per diversi anni.

Il 30 giugno 2004 è stato ricoverato all'UCLA Medical Center dove il grande attore è morto il giorno successivo, il 1 luglio 2004, di fibrosi polmonare. Alcuni notiziari hanno dato l'ora del decesso alle 18:20. Quattro giorni dopo, in un servizio privato che era stato un segreto gelosamente custodito, il suo corpo fu cremato.

Link alla biografia di Wikipedia

Link al forum di discussione di Astrodienst

Relazioni

  • relazione associata con Bosworth, Patricia (nata il 24 aprile 1933). Note: Biografo/soggetto
  • rapporto di associazione con Malden, Karl (nato il 22 marzo 1912)
  • relazione di amicizia con Cox, Wally (nato il 6 dicembre 1924)
  • relazione di amicizia con Laughlin, Tom (nato il 10 agosto 1931)
  • relazione di amicizia con Leachman, Cloris (nato il 30 aprile 1926)
  • relazione di amicizia con Marquand, Christian (nato il 15 marzo 1927)
  • relazione amorosa con Collins, Jackie (nato il 4 ottobre 1937)
  • relazione amorosa con Jurado, Katy (nata il 16 gennaio 1924)
  • relazione amorosa con Pryor, Richard (nato il 1 dicembre 1940)
  • relazione amorosa con Vanderbilt, Gloria (nata il 20 febbraio 1924)
  • relazione genitore->figlio con Brando, Cheyenne (nato il 20 febbraio 1970)
  • relazione genitore->figlio con Brando, Christian (nato l'11 maggio 1958)
  • relazione genitore->figlio con Brando, Ninna Priscilla (nata il 13 maggio 1989)

Eventi

  • Relazione : Primo sesso 1943 (ha detto il suo primo sesso a 19 anni)
  • Lavoro: New Career 1944 (debutto a Broadway, I Remember Mama)
  • Opera : Pubblicata/ Esposta/ Rilasciata nel 1951 (Un tram chiamato desiderio)
  • Lavoro: Guadagno status sociale 1951 (Quattro anni di punta, nomination ogni anno per Oscar)
  • Opera : Pubblicata/ Esposta/ Rilasciata 1952 (Viva Zapata)
  • Opera : Pubblicata/ Esposta/ Rilasciata 1953 (Giulio Cesare)
  • Opera : Premio 1954 (Oscar come miglior attore per 'On the Waterfront')
  • Relazione: Matrimonio 1957 (Anna Kashfi, due anni)
  • Lavoro: Start Business 1959 (Società di produzione)
  • Relazione : Matrimonio 1960 (Movita Castenada, otto anni)
  • Opera : Pubblicata/ Esposta/ Rilasciata 1972 (Il Padrino)
  • Opera : Premio 1972 (Premio Oscar come miglior attore)
  • Opera : Pubblicata/ Esibita/ Rilasciata 1989 (A Dry White Season)
  • Trauma familiare 16 maggio 1990 (il figlio ha sparato all'amante della figlia)
    grafico Placido Equal_H.
  • Famiglia : Modifica delle responsabilità familiari marzo 1992 (bambino nato)
    grafico Placido Equal_H.
  • Morte del bambino 16 aprile 1995 (la figlia Cheyenne si è suicidata)
    grafico Placido Equal_H.
  • Opera : Pubblicata/ Esposta/ Rilasciata 1996 (uscita del suo ultimo film)
  • Famiglia : Cambiamento nelle responsabilità familiari 1996 (Bambino nato dalla governante, Maria)
  • Salute : Diagnosi medica 10 aprile 2001 (polmonite)
    grafico Placido Equal_H.
  • Crimine: causa legale 18 aprile 2002 (Ruiz ha intentato una causa per $ 100 milioni)
    grafico Placido Equal_H.

Note sulla fonte

D.C. Doane cita B.C. (stesso Gauquelin Book of American Charts)

Autobiografia: Marlon Brando con Robert Lindsey, 'Songs My Mother Taught Me', Random House, 468 pp.

Peter Manse, 'Brando, la biografia', Hyperion, 1.172 pp.

Schickel, Richard, 'Brando, una vita ai nostri tempi.'

Anna Kashfi, 'Brando a colazione'.