Nome
Baltasar Carlos, principe delle Asturie Genere : M
nato il 17 ottobre 1629 (greg.) ore 05:30 (= 05:30)
Luogo Madrid, Spagna, 40n24, 3w41
Fuso orario LMT m3w41 (è l'ora media locale)
Fonte di dati
Notizie
Valutazione di Rodden A
Collezionista: Scholfield
Dati astrologici s_su.18.gif s_libcol.18.gif24°03' s_scocol.18.gif s_libcol.18.gif03°43 Asc. 14°37'
aggiungi il principe delle Asturie Baltasar Carlos a 'il mio astro'





Principe delle Asturie Baltasar Carlos (circa 1642)

Biografia

Infante spagnolo che per nascita fu anche principe delle Asturie, principe di Girona, duca di Montblanc, conte di Cervera e signore di Balaguer, principe di Viana, quindi erede apparente di tutti i regni, stati e domini della monarchia spagnola fino alla sua morte .

Unico figlio del re Filippo IV di Spagna e della sua prima moglie, Elisabetta di Francia, morì di vaiolo, all'età di 16 anni, alle nove di sera. il 9 ottobre 1646 a Saragozza, in Spagna.

Link alla biografia di Wikipedia

Relazioni

  • rapporto figlio->genitore con Elisabetta, regina consorte di Spagna (1602) (nata il 22 novembre 1602 (greg.))
  • rapporto figlio->genitore con Felipe IV, re di Spagna (nato l'8 aprile 1605 (greg.))
  • relazione di fratello con Carlos II, re di Spagna (nato il 6 novembre 1661 (greg.)). Note: Fratellastri
  • rapporto di fratellanza con Felipe Prospero, principe delle Asturie (nato il 28 novembre 1657 (greg.)). Note: Fratellastri
  • rapporto di fratellanza con María Teresa di Spagna, regina di Francia (nata il 10 settembre 1638 (greg.))

Eventi

  • Morte per malattia 9 ottobre 1646 (greg.) alle 21:00 a Saragozza (vaiolo, 16 anni)
    grafico Placido Equal_H.

Note sulla fonte

Sy Scholfield citazioni da Rivista storica, politico-canonica e morale di Josef Álvarez de la Fuente (Madrid, 1733), p. 120: 'Il quarto, il Serenissimo Principe Don Balthasar Carlos, nato il 17 ottobre 1629, alle cinque e mezzo del mattino.' (Il quarto [figlio] era il principe Don Balthasar Carlos, nato il 17 ottobre 1629, alle cinque e mezza del mattino).

L'ora del decesso è riportata su Wikipedia spagnola citando Baltasar Carlos e Saragozza di Jesús Maiso González (p. 5).